Birra dolce artigianale

La birra dolce artigianale è un’esplosione di dolcezza con infinite declinazioni. Perfetta col dessert o come bevanda da meditazione, inebria il palato coi suoi tanti sapori. Provale tutte con BirraGoGO!

Birra dolce artigianale, dolce e leggera, perfetta per il dessert

La birra dolce artigianale è un’esplosione di dolcezza con infinite declinazioni, tante quanti sono gli ingredienti che la fantasia dei mastri birrai sa inserire in ogni nuova ricetta per comporre il sapore.

Se sei goloso, curioso, fantasioso, l’universo di Strong Ale, Imperial Pastry Stout, Milkshake Ipa, Bock e Malt Liquor, ti si spalanca davanti con gusti e caratteristiche estremamente diverse.

Ogni stile birrario artigianale, infatti, contiene un livello di zuccheri differente e le caratteristiche variano in base agli ingredienti e alla lavorazione.

A livello di nazionalità la birra dolce artigianale con il contenuto maggiore di zuccheri è quella belga, ma non scherzano neanche i prodotti ad alta fermentazione tedeschi. Anche il contesto brassicolo scandinavo vanta numerosi tipi di birra dolce, aromatizzata con miele e caramello.

Le birre dolci più famose sono:

  • Blanche, perfetta per affrontare la calura estiva, con una bassa alcolicità, sapore speziato e aromi di agrumi;
  • Weisse, più dolce e meno speziata, con un leggero retrogusto di banana;
  • Dubbel, ambrata con un retrogusto frizzante.

La birra dolce artigianale scura, come la Belgian Strong Ale, ha una gradazione alcolica molto alta, fino ai 10-12 gradi, e andrebbe degustata lontana dai pasti, magari come accompagnamento a dolci. Ma esistono anche alcuni tipi di birra dolce capaci di accompagnare a contrasto carni e cibi salati.

Nel Menù di Birragogo ti puoi davvero sbizzarrire a individuare la birra dolce artigianale adatta a te e personalizzare la scelta per ogni tuo ospite.

Per gli appassionati di cioccolato c'è la Nitro latte, una birra Stout artigianale del birrificio norvegese Lervig che diventa una bomba di dolcezza, con lattosio, caffè e cacao.

Se sei un goloso un po’ stravagante, scegli un vero e proprio dessert da bere della brasserie croata The Garden: l’Imperial Raspberry & Coconut Stout, dagli intensi sapori di cioccolato, cocco e lamponi.

Ami i gusti tropicali? Non può mancare un’Aromantica, dell’inglese Brewster's Brewery: ambrata e leggera, con note di nocciola e del luppolo Citra, lime e passion fruit.

Se, invece, sei tra quelli che restano sempre per ultimi a fumarsi un sigaro e fare bilanci della vita, predisponi come birra da meditazione una Stout scura norvegese dall’alcolicità strong: ad esempio la Baltic Porter Öö del birrificio estone Põhjala, con note di caffè, caramello, ribes rosso e cioccolato nero.

Se di qualche ospite non conosci così bene i gusti, puoi comunque fare scacco matto, scegliendo la birra artigianale della britannica Buxton Brewery, che ha dedicato una serie di lattine alle figure di scacchisti di fama mondiale: Petrosian, Lasker, Rudenko, con note legnose, di vaniglia e di bourbon, e una gradazione alcolica notevole. I mastri birrai genialoidi di questa casa brassicola hanno creato anche un’intera serie di birre basate sul gelato, come la Original Lemon Meringue Ice Cream Pie, che può tranquillamente sostituire il sorbetto di fine pasto.

C’è solo l’imbarazzo della scelta, con un semplice click puoi scoprire la tua birra dolce artigianale preferita!