Gansbräu

Il birrificio dell’oca, traduzione letterale di Gansbräu, deve il suo nome alla propria origine.

Nato come locanda dal nome “L’oca d’oro” nei primi del ‘500, ha saputo affermarsi e farsi conoscere come produttore di birra già dai primi anni della sua attività, durante le varie fiere del bestiame organizzate in quegli anni.

Nell’800 il birrificio, di proprietà di Ganswirt Ehrnsperger, diventa il più grosso produttore di birra di Neumarkt, ed in particolare viene ricordato in vari racconti per i suoi Beer Garden all’insegna della buona musica suonata da bande di ottoni.

Purtroppo l’impianto originale è stato completamente distrutto, così come la locanda, durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Nel 1947 viene completamente ricostruito, ma è solo agli inizi del 1980 – dopo l’ingresso in società di due nuove famiglie, Oetzinger e Zinnhobel, insieme agli eredi della famiglia Ehrnsperger – che il birrificio torna ai fasti di un tempo.