Che birra stai cercando?

Cerca per

Cucinare con la birra: idee e suggerimenti

Cucinare con la birra: idee e suggerimenti

Avete mai pensato di cucinare con la birra? I migliori critici enogastronomici e gli chef più prestigiosi lo hanno fatto e non usano più questa bevanda soltanto come un ottimo accompagnamento per numerosi piatti, ma anche come un prezioso ingrediente.

Se è venuto in mente anche voi, in questo articolo troverete idee e suggerimenti per i vostri frizzanti esperimenti in cucina. Se invece non vi è mai passato nemmeno per l’anticamera del cervello di usare la birra in cucina, dopo aver visto quali prelibatezze si possono preparare con questa bevanda, verrà voglia anche voi di mettervi ai fornelli.

Come cucinare con la birra

Dopo aver scoperto come cucinare con la birra, non la vedrai più solo come una bevanda bionda, fresca e frizzante da bere sulla spiaggia o nera e corposa da sorseggiare davanti al camino mentre fuori piove immaginando di essere in un pub irlandese.

Le birre hanno uno spettro di profumi e sapori talmente ampio da giocare un ruolo innovativo in cucina e donano sfumature particolari e gustose ai vostri piatti. È davvero un peccato versare la birra solo nel bicchiere!

Questa bevanda viene comunemente usata in cucina:

  • per sfumare il soffritto, la carne o il pesce sono ottime le birre delicate e con poco luppolo;
  • per fare le marinature è possibile usare birre acide al posto dell’aceto;
  • per ottenere una pastella croccante le birre chiare e frizzanti sono le migliori;
  • per fare riduzioni e salse di accompagnamento è meglio usare birre poco amare.

Ci si può però spingere oltre e farla diventare un vero e proprio ingrediente capace di dare quel tocco in più ad ogni piatto.

La birra in cucina

La birra in cucina non è solo un ingrediente di moda, ma un prezioso alleato. Bisogna però fare attenzione nel selezionare la tipologia da usare:

  • scegliete la birra in base all’intensità del piatto;
  • usate soltanto quelle artigianali;
  • preferite birre poco luppolate perché conferirebbero troppa acidità al piatto.

Vediamo insieme alcune pietanze a base di birra che dovete assolutamente provare.

Primi piatti

Nei primi piatti la birra può essere usata per sfumare i risotti o nei condimenti e sughi per la pasta. Per citarne solo alcuni, vi consigliamo il risotto alla salsiccia, alla birra e provola o con funghi alla birra. Anche un semplicissimo piatto di pasta con il tonno acquisterà una marcia in più se sfumato con la birra, così come la pasta con zucca e speck e il classico ragù di carne.

Secondi piatti

In cottura la parte alcolica della birra sfuma e quello che resta sono un profumo e un aroma che rendono i vostri secondi piatti di carne e di pesce ancora più gustosi. Il pollo alla birra, ad esempio, vi lascerà a bocca aperta per la sua particolare morbidezza e aromaticità. Altrettanto faranno l’arrosto di maiale con le cipolle, le costolette di agnello, l’hamburger con la fonduta di birra, lo stufato e lo spezzatino, oltre alla classica scaloppina alla birra.

Non dimentichiamoci dei molluschi e del pesce: le cozze alla birra sono una variante particolare del classico guazzetto; il branzino, il rombo e la spigola sono solo alcuni dei pesci valorizzati dall’uso della birra, soprattutto con la tecnica di cottura al cartoccio che permette di trattenere aromi e profumi anche molto delicati.

Dolci

La birra, che sia chiara, rossa o scura, è un ottimo ingrediente per preparare dolci da forno e lievitati, come torte, ciambelle, cupcake o biscotti, perché dona loro maggiore friabilità e morbidezza. Ma non solo! Questa bevanda frizzante vi stupirà se la usate nelle creme e dolci al cucchiaio, come la panna cotta e il tiramisù.