Dortmunder - Export

Le prime notizie riguardanti una fabbrica di birra al centro di Dortmund risalgono al 1430.

La fabbrica si ergeva nel centro città, nell’attuale piazza del mercato “Die alte Krone am Markt”. Ancora oggi lo storico birrificio, culla della tradizione brassicola della Vestfalia, risiede nello stesso luogo, ed è ancora attivo.

Da quasi tre secoli il birrificio (che ha preso, dalla piazza, il nome di Kronen) è guidato dalla famiglia Wenker, che lo ha acquistato nel 1729. Ed è proprio grazie ad uno degli eredi della “dinastia”, Heinrich Wenker, che nel 1843 viene prodotta la prima birra a bassa fermentazione di Dortmund.

Sino ad allora in città era conosciuto solo lo stile Alt, di colore ambrato e ad alta fermentazione, e lo stile Adambier, dal grado alcolico più elevato e di colore scuro.

Heinrich riconobbe fin da subito il grande potenziale della nuova birra creata, che ben presto portò la città di Dortmund ad essere la prima in Germania come produzione.

La Dortmunder è una birra bionda, di color giallo dorato con schiuma bianca, fine, persistente e compatta. Possiede un aroma fresco, piacevolmente amarognolo con note molto leggere date dal lievito.

Una trentina d’anni dopo la nascita della Dortmunder, precisamente nel 1873, lo stile ha subito una sorta di “scissione”, e da una costola della Dortmunder è nata la Dortmunder Export.

Molto popolare soprattutto fra gli operai, per oltre due secoli è stata una delle birre più vendute di tutta la Germania. Ha visto un periodo di tramonto intorno agli anni ’90, dovuto alla crisi industriale, ma la rinascita non si è fatta attendere molto ed oggi lo stile Dortmunder Export è nuovamente ben diffuso.

Si tratta di una Lager chiara e ben bilanciata, dal corpo moderato impreziosito da una luppolatura leggera ed aromatica, carbonatazione media ed una gradazione alcolica che si aggira intorno ai 5 gradi, o poco più.

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.